L'importanza dell'acqua

la QUALITA' dell'ACQUA determina la nostra SALUTE

La QUALITA’ dell’ACQUA determina la SALUTE di tutti.

La cosa più importante che potete fare per mantenervi in SALUTE è bere della buona acqua ed in abbondanza.

L’acqua è di estrema importanza per rimanere sani e, per consentire all’ organismo di AUTOGUARIRSI.

Non ESISTE GUARIGIONE senz’acqua.

Ma la qualità dell’acqua (da rubinetto e imbottigliata) è già orrenda e sta velocemente peggiorando.
L’acqua cattiva può, effettivamente, rendervi malati e stanchi.
Bere acqua pura e alcalina, ricca di elettroni, è tanto importante quanto mangiare cibi alcalini.

Come il pianeta sul quale viviamo, i nostri corpi sono costituiti per il 70% di acqua.
Tutti gli organismi viventi sono prevalentemente composti di acqua: i muscoli ed il cuore sono acqua per il 75%, il cervello ed i reni per l’83%, i polmoni per l’86%, il sangue per il 94%, gli occhi per il 95%.
È necessario che manteniate ogni cellula del vostro corpo adeguatamente idratata, se volete godere di una buona salute.

Voi siete letteralmente ciò che bevete.

Se bevete poca ACQUA, magari pure acida o sporca, il vostro corpo si ammala.

Un’appropriata idratazione conserva tutte le vostre cellule sane ed il pH in equilibrio, in maniera che il vostro corpo possa essere sano. Se le cellule non ricevono i minerali tampone come potassio sodio magnesio calcio andranno ad estrarre i minerali alcalini dalle ossa, dai muscoli e da altre parti del corpo innescando processi infiammatori.
Per una salute ottimale vi occorre dell’acqua pura, alcalina, carica di elettroni e con una struttura molecolare ideale.

Le cellule del corpo sono sane tanto quanto i fluidi in cui sono immerse.
Se utilizzate acqua inquinata, immaginate la devastazione che si produrrà nei vostri corpi.

Quasi tutta l’acqua facilmente reperibile è inquinata ed acidificherà i vostri corpi.

Se l’acqua che bevete è inquinata, non può fungere da tampone né può aiutarvi ad espellere l’acido dal vostro organismo.
L’acqua Pura e possibilmente Alcalina, invece, neutralizza i rifiuti acidi accumulati per effetto dell’alimentazione e del metabolismo, e, se consumata giornalmente in associazione con una buona dieta, rimuove delicatamente gli acidi dal corpo.

Sfortunatamente l’acqua che vi serve non fuoriesce dal vostro rubinetto.
È nemmeno quella imbottigliata, non importa quanto sia cara o quanto naturale sia dichiarata nell’etichetta.

Anche quando appare limpida e ha un buon sapore (e diciamo la verità: il gusto non è sempre così eccezionale, specialmente per quella del rubinetto).

Dobbiamo guardare in faccia la realtà: dobbiamo responsabilizzarci per assumere acqua salubre.

Basta consumare acqua piena di nitriti solfati e cloro, basta bere acqua imbottigliata nella plastica che rilascia Bisfenolo.

Per fortuna esistono dispositivi per la purificazione dell’acqua uso domestico che ci garantiscono un’acqua buona da mangiare e da bere.

L’ACQUA: il PRINCIPIO di ogni cosa

“L’ ACQUA è una MOLECOLA che regola tutte le funzioni dell’ ORGANISMO ed è dotata di MEMORIA e COERENZA.
(Luc Montagnier, Premio Nobel per la medicina nel 2008).

Ad affermarlo sono gli studi e le ricerche di scienziati italiani e internazionali che hanno dimostrato come l’acqua sia capace di mantenere una memoria/informazione di sostanze con cui viene a contatto.

Ma cos’è la MEMORIA dell’ ACQUA?

L’ACQUA agisce come un recettore, essendo in grado di ricevere le FREQUENZE d’ONDA e di memorizzarle (MEMORIA).

L’ ACQUA agisce come trasmettitore, trasmettendo le FREQUENZE delle ONDE memorizzate (INFORMAZIONE).

L’ ACQUA è il miglior solvente universale in grado di memorizzare le informazioni ricevute dagli agenti esterni con i quali entra a contatto, aggregandoli in gruppi di molecole, attraverso i quali avviene un continuo scambio di informazione e cooperazione per una specifica finalità.

Anche la COSCIENZA UMANA ha un effetto sulla struttura molecolare dell’ ACQUA: PAROLE, PENSIERI, OPERE, PREGHIERE, MUSICA e AMBIENTE esercitano un vero e proprio effetto fisico sull’ ACQUA, modificandone la struttura stessa.

Il ricercatore giapponese Masaru Emoto ha sperimentato, infatti, i diversi effetti che le frequenze hanno sull’ ACQUA.
Anche una PAROLA ha la sua FREQUENZA: ad esempio, la parola AMORE in tutte le lingue del mondo porta l’ ACQUA ad aggregarsi in maniera ARMONICA creando un meraviglioso cristallo; cosa che non accade con la parola ODIO.

Il nostro corpo è composto per grandissima parte di acqua – 60-70% circa a livello cellulare, ma, a livello molecolare siamo 99% H2O.

Tutti gli organismi dipendono dall’ ACQUA e ne contengono in quantità elevate.

Possiamo davvero dire che senza ACQUA non c’è VITA, ma, allo stesso tempo, dalla qualità di acqua di cui siamo composti dipende anche la qualità della nostra SALUTE.

Qual è la frequenza di base dell’ ACQUA di cui sei fatto?
– PACE – AMORE – GRATITUDINE ?
– O PREOCCUPAZIONE – PAURA – RANCORE ??

Come possiamo cancellare le “informazioni negative” dell’ ACQUA?
Come INFORMARE POSITIVAMENTE l’ ACQUA di cui abbiamo bisogno?

Come possiamo far riacquistare nuovamente all’acqua la sua originaria vitalità?

La soluzione esiste ed è molto più semplice di quello che pensi.

I contenuti della Medicina Informazionale e le nuove applicazioni delle Biotecnologie costituiscono oggi, infatti, un mezzo estremamente efficace e davvero molto semplice.

Da noi in ALKAWATER ITALY scoprirai come aumentare l’ ENERGIA BIOFISICA dell’ ACQUA, attraverso l’utilizzo della nostra SMART CARD.

Ottimizzerai la circolazione dell’ ENERGIA VITALE nel tuo corpo, migliorrtai il tuo benessere generale,e, si ridurranno significativamente tutte le problematiche fisiche e psichiche.

Individuare la modalità più efficace per informatizzare l’ ACQUA che bevi giornalmente, ti aiuterà a risolvere problemi specifici in maniera molto semplice e concreta, utilizzando l’ ACQUA, Madre della Vita, correttamente “informata”.

L’importanza dell’acqua per il nostro organismo

L’acqua è alla base di tutte le forme di vita.
Per la nostra salute e il benessere generale del’organismo è indispensabile e fondamentale che si utilizzi ogni giorno acqua assolutamente pura e sicura sia per bere che per cucinare”.

Ogni singola cellula del nostro corpo contiene acqua (liquido intra-cellulare), è circondata dall’acqua (liquido interstiziale) e utilizza l’acqua per assimilare le sostanze nutrienti ed espellere gli scarti del metabolismo. Il corpo di un adulto è composto per il 70% da questo prezioso elemento, la percentuale più alta si trova nel bambino e rappresenta circa l’80% del suo peso corporeo.

Man mano che si invecchia questa percentuale si riduce notevolmente, fino a raggiungere il 50% nella terza età; il segno caratteristico della vecchiaia è appunto la disidratazione dei tessuti e l’evidente invecchiamento della pelle.

Acqua – Organismo.
Nella tabella viene indicata la quantità di acqua espressa in percentuale presente in alcune parti del corpo umano:
quando la quantità di acqua presente nell’organismo equivale al livello ideale percentualmente indicato, si dice che il corpo è in perfetto equilibrio idrico; rimanere in equilibrio idrico è una delle condizioni essenziali per rimanere in salute.
Emicranie, dolori da colite, ipertensione, elevato tasso di colesterolo, peso eccessivo, stress, sono solo alcune delle complicazioni derivanti da un processo di disidratazione del nostro corpo per un principio di acidosi.

L’acqua ha un ruolo fondamentale per il nostro corpo:

Costituisce l’85% del cervello
Costituisce l’85% del sangue
Costituisce il 75% della massa muscolare
Costituisce il 22% dello scheletro
Trasporta l’ossigeno e i nutrienti alle cellule
Regola la temperatura corporea
Elimina le tossine
Lubrifica le articolazioni
Aiuta la respirazione
Aiuta a trasformare il cibo in energia
Protegge gli organi
Aiuta il corpo ad assorbire nutrienti

Interpreta i segnali che il tuo corpo ti invia.

Per esempio un’urina sana dovrebbe essere da quasi incolore a giallo chiaro. Se comincia a diventare di colore giallo scuro, o persino arancione, voi vi state disidratando.
Significa che i reni stanno faticando per eliminare le tossine nel corpo in una urina molto concentrata. L’urina di colore scuro può essere un evidente segno di disidratazione del nostro corpo.
Consigli.

6 – 8 bicchieri giornalieri di acqua bevuti lontano dai pasti (mezz’ora prima e due ore e mezzo dopo) assicurano al nostro corpo una corretta idratazione e una prevenzione da moltissimi disturbi.

Perché l’acqua è così importante per il nostro corpo?
Tra le diverse funzioni, ricordiamo le più importanti:
– Mantiene l’organismo in equilibrio idrico;
– Trasporta e consegna alle cellule le sostanze nutrienti (vitamine, proteine, grassi, carboidrati, zuccheri, sali minerali);
– Trasporta gli scarti del metabolismo, regolando la fluidità del sangue.

Equilibrio acido – base

Con equilibrio acido – basico si fa riferimento all’equilibrio tra quantità di acidi e quella di alcali (basi) nei tessuti e nei fluidi dell’organismo, soprattutto sangue, saliva e urina. Il rapporto tra acidi e basi viene determinato dal pH, termine che letteralmente significa “potenziale dell’Hidrogeno”, il quale viene usato per rappresentare la relativa concentrazione di ioni idrogeno (semplici protoni, ossia particelle con carica positiva) nel sangue, nell’urina e nella saliva.
Cibi classificati per livello di acidità.

Cibi classificati per livello di acidità

Il pH viene usato per misurare le proprietà acide, basiche o neutre di varie soluzioni e vari composti, come pure dei fluidi e dei tessuti organici.

Il pH si misura su una scala da 0 a 14.
Il 7 è neutro, ovvero né acido né basico.
I gradi al di sotto del 7 sono considerati acidi, mentre quelli al di sopra sono considerati basici o alcalini.
Con l’aumentare del numero di ioni idrogeno in una sostanza, aumenta anche il livello di acidità.
In altre parole gli acidi emettono ioni idrogeno, mentre gli alcali li incamerano.

Per uno stato di salute ottimale, la chimica del sangue dev’essere leggermente alcalina, con un pH tra 7,30 e 7,45.
Se il pH si sposta troppo al di sotto o al di sopra di questo intervallo per un periodo prolungato, in genere si manifestano disturbi o malattie.
L’acidosi o iperacidità cronica si manifesta quando gli acidi delle varie sostanze assunte si accumulano al punto che l’organismo non è più in grado di neutralizzarli o eliminarli.

I rifiuti acidi aggrediscono letteralmente le articolazioni, i tessuti, i muscoli, gli organi e le ghiandole causando disfunzioni di grado diverso: se vengono aggredite le articolazioni possono verificarsi artriti, i muscoli aggrediti generano miofibrosi.

Quanto più il sangue si riempie di sostanze acide, tanto maggiore è il consumo delle riserve minerali dell’organismo che vengono sottratte ai tessuti, nervi, muscoli e ossa.

Cause dell’acidosi metabolica

Sono molti i fattori che comportano una produzione eccessiva di acidi. L’organismo accumula le scorie di disfunzioni di differente gravità che possono essere controllate in presenza di un’adeguata riserva de-acidificante.

I fattori più importanti che causano acidosi sono:

Età / invecchiamento:
col passare degli anni i polmoni ed i reni perdono funzionalità e la corretta eliminazione delle scorie acide risulta ancora più difficile.

Stile di vita:
l’alimentazione di tipo “occidentale” molto ricca di proteine zuccheri e grassi e, povera di frutta e verdura, è una delle principali cause di acidosi.

Fumo, stress ed eccessivo uso di farmaci, elementi fortemente presenti nella nostra vita quotidiana, completano le cause di acidosi.

Sintomi associati allo stato di acidosi metabolica
>Stanchezza cronica
>Scarsa concentrazione
>Sonnolenza
>Irritabilità
>Crampi muscolari e acido lattico
>Dolori muscolari e articolari
>Infiammazioni frequenti
>Disturbi digestivi e intestinali
>Candidosi
>Cellulite
>Ritenzione idrica
>Osteoporosi
>Invecchiamento

Non è sempre facile trovare una relazione tra questi disturbi e l’acidosi metabolica.
Ogni volta che l’organismo si trova in acidosi, quindi infiammato, alcuni di questi sintomi tendono a manifestarsi e a intensificarsi.

Se il problema viene trascurato a lungo aumenta sempre di più l’accumulo di scorie e maggiori saranno i disturbi fino alle solite malattie cronico degenerative.

Ecco perchè sarebbe meglio consumare abbondantemente una buona acqua pura e alcalina oltre che a impegnarsi ad acquisire delle abitudini alimentari alcalinizzanti consumando più verdura e frutta quotidianamente.

Nasciamo ALCALINI – moriamo in ACIDOSI.

La VITA è un DONO meraviglioso – la SALUTE un PREMIO da conquistarsi giorno dopo giorno.

“ALKAWATER ITALY”

L’IMPORTANZA DI BERE E RICAMBIARE I FLUIDI CHE CI SCORRONO DENTRO

Una delle migliori abitudini giornaliere è quella di bere acqua a digiuno.A molti potrebbe non sembrare importante.
In realtà è proprio il fatto di bere acqua appena svegli ad essere positivo per la salute, rispetto a qualsiasi altro momento della giornata.

Quando riposiamo, il nostro corpo svolge alcune funzioni importanti, come riparare le cellule danneggiate e portare a termine una pulizia interna, in modo da separare le tossine e prepararle per l’espulsione.

Ed è proprio per questo che è fondamentale bere acqua a digiuno, perché un solo bicchiere, MEGLIO se 2, può favorire l’eliminazione delle tossine, che per tutta la notte sono state messe da parte nel corpo.

Molte persone preferiscono bere altre bevande appena alzate.

Noi di ALKAWATER ITALY vi consigliamo di bere sempre acqua, possibilmente pura viva ed in equilibrio con determinati oligo elementi, in modo da apportare numerosi benefici all’ organismo.

I benefici di bere acqua a digiuno

1 – Fa bene alla pelle
Pelle sana bevendo acqua a digiuno
Bere acqua a digiuno è fondamentale per la salute e la bellezza della pelle.
Il nostro corpo ha bisogno di essere ben idratato da quando inizia a funzionare la mattina.
In questo modo, rafforza le cellule della pelle, elimina le tossine ed aiuta a garantire l’elasticità della cute, la quale si manterrà giovane e senza rughe più a lungo.

2 – Ha un’azione diuretica
Per eliminare le tossine e le sostanze di rifiuto filtrate dai reni, è importante stimolare il funzionamento di questi organi bevendo acqua a sufficienza.
Bere acqua a digiuno aiuta ad eliminare i rifiuti accumulatisi nei reni, stimolando l’espulsione delle tossine attraverso l’urina.

3 – Idrata il sistema linfatico
Bere acqua a digiuno è fondamentale per idratare il sistema linfatico ed evitare il sovraccarico delle ghiandole surrenali, responsabili di produrre cortisolo che consente all’ organismo di dare una risposta allo stress.

4 – Migliora la digestione
Bere acqua a digiuno fa bene alla digestione
Quando beviamo acqua a digiuno, stimoliamo l’apparato digerente, aiutandolo ad eliminare le tossine, migliorando il movimento intestinale, preparando gli organi coinvolti a ricevere gli alimenti e ad avviare il processo di digestione.

5 – Accelera il metabolismo
Il consumo di acqua è fondamentale per il buon funzionamento dell’apparato urinario, che fa in modo che il corpo utilizzi il grasso come energia e non come riserva.
Quando il corpo non ha acqua a sufficienza, questo compito viene svolto solo dal fegato, di conseguenza possono sorgere problemi epatici, malattie e una riduzione del ritmo del metabolismo.

6. Migliora il rendimento fisico
Il consumo di acqua è importante per lubrificare le articolazioni, i muscoli e i legamenti.
Vi consigliamo di bere acqua ogni mattina per idratare il corpo e dargli l’energia necessaria per affrontare la giornata.
Le persone che praticano sport o semplicemente fanno attività fisica devono aumentare il consumo di acqua per reintegrare nel corpo i liquidi che perdono durante l’allenamento.
Potrebbe interessarvi anche: Rafforzare cartilagine e legamenti con rimedi naturali

7 – Previene le infezioni urinarie
Infezione.urinaria
Bere acqua a digiuno è un’abitudine associata ad un minor rischio di infezioni urinarie, come ad esempio la cistite.
Quando una persona è disidratata e i reni non hanno liquidi a sufficienza, c’è un rischio maggiore di soffrire di diversi tipi di infezioni urinarie.

8. Combatte la ritenzione idrica
La ritenzione idrica è un problema che si presenta solitamente per l’eccesso di sodio nell’ organismo e a causa di altri fattori associati all’ alimentazione.
Bere acqua a digiuno facilita l’eliminazione dei liquidi accumulatisi nell’ organismo, cosa che consente di ridurre l’infiammazione e prevenire diverse malattie.

9 – Diminuisce i sintomi di vari disturbi
Il consumo di acqua viene associato alla riduzione di sintomi e dolori che accompagnano malattie come l’artrite, disturbi cardiaci come la tachicardia, l’asma, la bronchite, problemi ai reni, la stitichezza, la sindrome premestruale o l’emicrania, tra le tante.

10 – Regola la temperatura corporea
Bere acqua a digiuno aiuta a regolare la temperatura corporea, migliorando il trasporto dei nutrienti e dell’ossigeno alle cellule del corpo.

Alcune considerazioni da non dimenticare

I benefici dell’acqua a digiuno sono innegabili, ma, solo se bevete un’ACQUA PURA VIVA ed ELEVATAMENTE ALCALINA, non è sufficiente berne solo un bicchiere.
È importante bere almeno 2 litri di acqua al giorno, in diversi momenti, per garantire la continuità di questi benefici.

Bevete in questo modo; 30cc per ogni chilo di peso corporeo.
Es: kg 80 peso corporeo x 30cc acqua = 2.400 ml

Sperimentatevi, createvi una nuova esperienza, altrimenti continuerete invano la ricerca della vostra SALUTE non rendendovi conto che avete focalizzato solo ed esclusivamente il curare malattie.

Per rimanere lontano dalle malattie, devi focalizzare il modo per aumentare la TUA SALUTE.